haerentanimo.net
Nuove ricette

Un nuovo modo per far smettere i fumatori: non è quello che pensi

Un nuovo modo per far smettere i fumatori: non è quello che pensi


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.


Anche se ti manca la forza di volontà, è stato dimostrato che la meditazione consapevole incoraggia l'autocontrollo

Thinkstock / Wavebreakmedia Ltd

La difficoltà di smettere di fumare può essere alleviata attraverso la consapevolezza.

Per chi è dipendente da fumare, stare un giorno senza sigaretta sembra un giorno senza cibo, o forse anche peggio. Ma un nuovo studio nella rivista Trends and Cognitive Sciences ha scoperto che il desiderio di dipendenza può essere ridotto anche senza l'intenzione di smettere. Che cosa? In altre parole, alcuni esercizi, come la meditazione, possono scoraggiare le "influenze inconsce" che fanno fumare una persona. Ciò significa che una persona non ha nemmeno bisogno di impegnarsi a smettere, ma può invece impegnarsi in attività consapevoli che incoraggiano l'autocontrollo.

Fai clic qui per la presentazione di 10 cibi e bevande che possono aiutarti a smettere di fumare.

Questo concetto può sembrare irrealistico, ma c'è la scienza a sostegno delle affermazioni. È stato condotto uno studio tra un gruppo di studenti che ha esaminato quanto fumavano. La metà degli studenti ha ricevuto un corso di meditazione e gli è stato detto che era per alleviare lo stress. Alla fine dello studio, gli studenti pensavano di aver fumato la stessa quantità prima e dopo la pratica di meditazione e sono rimasti sorpresi nello scoprire che avevano fumato di meno.

"Gli studenti hanno cambiato il loro comportamento di fumare ma non ne erano a conoscenza", ha detto Yi-Yuan Tang, autore principale dello studio. "Quando abbiamo mostrato i dati a un partecipante che ha affermato di aver fumato 20 sigarette, questa persona ha controllato immediatamente le loro tasche. ed è rimasto scioccato nel trovarne 10 rimasti."

Anche se questo dipendenza il sollievo potrebbe non essere utile per tutti, c'è molto da dire sul potere dell'autocontrollo e della meditazione consapevole.


Rischio di cancro ai polmoni per gli ex fumatori

Nonostante abbiano liberato l'abitudine, gli ex fumatori corrono un rischio significativamente elevato di cancro ai polmoni. In effetti, ogni anno viene diagnosticata la malattia a più ex fumatori che fumatori e il rischio rimane significativamente elevato anche 25 anni dopo aver smesso. Detto questo, il rischio diminuisce con il tempo e non è mai troppo tardi per smettere.

La maggior parte delle persone che oggi sviluppano il cancro ai polmoni sono non fumatori. Alcune persone non hanno mai fumato (e almeno il 20% delle donne che sviluppano il cancro ai polmoni non sono mai fumatrici), ma la maggior parte delle persone diagnosticate oggi sono ex fumatrici.

Il cancro ai polmoni si verifica più spesso nelle persone che hanno già smesso di fumare e quell'atto di coraggio potrebbe essersi verificato bene in passato.


Rischio di cancro ai polmoni per gli ex fumatori

Nonostante abbiano liberato l'abitudine, gli ex fumatori corrono un rischio significativamente elevato di cancro ai polmoni. In effetti, ogni anno viene diagnosticata la malattia a più ex fumatori che fumatori e il rischio rimane significativamente elevato anche 25 anni dopo aver smesso. Detto questo, il rischio diminuisce con il tempo e non è mai troppo tardi per smettere.

La maggior parte delle persone che oggi sviluppano il cancro ai polmoni sono non fumatori. Alcune persone non hanno mai fumato (e almeno il 20% delle donne che sviluppano il cancro ai polmoni non sono mai fumatrici), ma la maggior parte delle persone diagnosticate oggi sono ex fumatrici.

Il cancro ai polmoni si verifica più spesso nelle persone che hanno già smesso di fumare e quell'atto di coraggio potrebbe essersi verificato bene in passato.


Rischio di cancro ai polmoni per gli ex fumatori

Nonostante abbiano liberato l'abitudine, gli ex fumatori corrono un rischio significativamente elevato di cancro ai polmoni. In effetti, ogni anno viene diagnosticata la malattia a più ex fumatori che fumatori e il rischio rimane significativamente elevato anche 25 anni dopo aver smesso. Detto questo, il rischio diminuisce con il tempo e non è mai troppo tardi per smettere.

La maggior parte delle persone che oggi sviluppano il cancro ai polmoni sono non fumatori. Alcune persone non hanno mai fumato (e almeno il 20% delle donne che sviluppano il cancro ai polmoni non sono mai fumatrici), ma la maggior parte delle persone diagnosticate oggi sono ex fumatrici.

Il cancro ai polmoni si verifica più spesso nelle persone che hanno già smesso di fumare e quell'atto di coraggio potrebbe essersi verificato bene in passato.


Rischio di cancro ai polmoni per gli ex fumatori

Nonostante abbiano liberato l'abitudine, gli ex fumatori corrono un rischio significativamente elevato di cancro ai polmoni. In effetti, ogni anno viene diagnosticata la malattia a più ex fumatori che fumatori e il rischio rimane significativamente elevato anche 25 anni dopo aver smesso. Detto questo, il rischio diminuisce con il tempo e non è mai troppo tardi per smettere.

La maggior parte delle persone che oggi sviluppano il cancro ai polmoni sono non fumatori. Alcune persone non hanno mai fumato (e almeno il 20% delle donne che sviluppano il cancro ai polmoni non sono mai fumatrici), ma la maggior parte delle persone diagnosticate oggi sono ex fumatrici.

Il cancro ai polmoni si verifica più spesso nelle persone che hanno già smesso di fumare e quell'atto di coraggio potrebbe essersi verificato bene in passato.


Rischio di cancro ai polmoni per gli ex fumatori

Nonostante abbiano liberato l'abitudine, gli ex fumatori corrono un rischio significativamente elevato di cancro ai polmoni. In effetti, ogni anno viene diagnosticata la malattia a più ex fumatori che fumatori e il rischio rimane significativamente elevato anche 25 anni dopo aver smesso. Detto questo, il rischio diminuisce con il tempo e non è mai troppo tardi per smettere.

La maggior parte delle persone che oggi sviluppano il cancro ai polmoni sono non fumatori. Alcune persone non hanno mai fumato (e almeno il 20% delle donne che sviluppano il cancro ai polmoni non sono mai fumatrici), ma la maggior parte delle persone diagnosticate oggi sono ex fumatrici.

Il cancro ai polmoni si verifica più spesso nelle persone che hanno già smesso di fumare e quell'atto di coraggio potrebbe essersi verificato bene in passato.


Rischio di cancro ai polmoni per gli ex fumatori

Nonostante abbiano liberato l'abitudine, gli ex fumatori corrono un rischio significativamente elevato di cancro ai polmoni. In effetti, ogni anno viene diagnosticata la malattia a più ex fumatori che fumatori e il rischio rimane significativamente elevato anche 25 anni dopo aver smesso. Detto questo, il rischio diminuisce con il tempo e non è mai troppo tardi per smettere.

La maggior parte delle persone che oggi sviluppano il cancro ai polmoni sono non fumatori. Alcune persone non hanno mai fumato (e almeno il 20% delle donne che sviluppano il cancro ai polmoni non sono mai fumatrici), ma la maggior parte delle persone diagnosticate oggi sono ex fumatrici.

Il cancro ai polmoni si verifica più spesso nelle persone che hanno già smesso di fumare e quell'atto di coraggio potrebbe essersi verificato bene in passato.


Rischio di cancro ai polmoni per gli ex fumatori

Nonostante abbiano liberato l'abitudine, gli ex fumatori corrono un rischio significativamente elevato di cancro ai polmoni. In effetti, ogni anno viene diagnosticata la malattia a più ex fumatori che fumatori e il rischio rimane significativamente elevato anche 25 anni dopo aver smesso. Detto questo, il rischio diminuisce con il tempo e non è mai troppo tardi per smettere.

La maggior parte delle persone che oggi sviluppano il cancro ai polmoni sono non fumatori. Alcune persone non hanno mai fumato (e almeno il 20% delle donne che sviluppano il cancro ai polmoni non sono mai fumatrici), ma la maggior parte delle persone diagnosticate oggi sono ex fumatrici.

Il cancro ai polmoni si verifica più spesso nelle persone che hanno già smesso di fumare e questo atto di coraggio potrebbe essersi verificato bene in passato.


Rischio di cancro ai polmoni per gli ex fumatori

Nonostante abbiano liberato l'abitudine, gli ex fumatori corrono un rischio significativamente elevato di cancro ai polmoni. In effetti, ogni anno viene diagnosticata la malattia a più ex fumatori che fumatori e il rischio rimane significativamente elevato anche 25 anni dopo aver smesso. Detto questo, il rischio diminuisce con il tempo e non è mai troppo tardi per smettere.

La maggior parte delle persone che oggi sviluppano il cancro ai polmoni sono non fumatori. Alcune persone non hanno mai fumato (e almeno il 20% delle donne che sviluppano il cancro ai polmoni non sono mai fumatrici), ma la maggior parte delle persone diagnosticate oggi sono ex fumatrici.

Il cancro ai polmoni si verifica più spesso nelle persone che hanno già smesso di fumare e quell'atto di coraggio potrebbe essersi verificato bene in passato.


Rischio di cancro ai polmoni per gli ex fumatori

Nonostante abbiano liberato l'abitudine, gli ex fumatori corrono un rischio significativamente elevato di cancro ai polmoni. In effetti, ogni anno viene diagnosticata la malattia a più ex fumatori che fumatori e il rischio rimane significativamente elevato anche 25 anni dopo aver smesso. Detto questo, il rischio diminuisce con il tempo e non è mai troppo tardi per smettere.

La maggior parte delle persone che oggi sviluppano il cancro ai polmoni sono non fumatori. Alcune persone non hanno mai fumato (e almeno il 20% delle donne che sviluppano il cancro ai polmoni non sono mai fumatrici), ma la maggior parte delle persone diagnosticate oggi sono ex fumatrici.

Il cancro ai polmoni si verifica più spesso nelle persone che hanno già smesso di fumare e quell'atto di coraggio potrebbe essersi verificato bene in passato.


Rischio di cancro ai polmoni per gli ex fumatori

Nonostante abbiano liberato l'abitudine, gli ex fumatori corrono un rischio significativamente elevato di cancro ai polmoni. In effetti, ogni anno viene diagnosticata la malattia a più ex fumatori che fumatori e il rischio rimane significativamente elevato anche 25 anni dopo aver smesso. Detto questo, il rischio diminuisce con il tempo e non è mai troppo tardi per smettere.

La maggior parte delle persone che oggi sviluppano il cancro ai polmoni sono non fumatori. Alcune persone non hanno mai fumato (e almeno il 20% delle donne che sviluppano il cancro ai polmoni non sono mai fumatrici), ma la maggior parte delle persone diagnosticate oggi sono ex fumatrici.

Il cancro ai polmoni si verifica più spesso nelle persone che hanno già smesso di fumare e questo atto di coraggio potrebbe essersi verificato bene in passato.



Commenti:

  1. Arledge

    Assolutamente d'accordo con te. Ottima idea, confermo.

  2. Joosep

    Hai torto. Entra discutiamo. Scrivimi in PM.

  3. Majinn

    sorprendentemente, questa è la risposta divertente

  4. Reno

    Questa ammirevole idea deve essere volutamente



Scrivi un messaggio