haerentanimo.net
Nuove ricette

Patatine fritte Yucca al forno

Patatine fritte Yucca al forno


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.


Qualche anno fa, la patata dolce ha rivoluzionato il modo in cui mangiamo le patatine fritte. Questo dolcetto latinoamericano ha la stessa consistenza di una patata.ALTRO+MENO-

Nascondi immagini

  • 1

    Preriscaldare il forno a 450 ° F.

  • 2

    Sbucciare e sciacquare completamente la Yucca. Tagliare a metà (questo ragazzaccio è sul lato più difficile da tagliare). Una volta tagliato a metà, affettare il gambo che sta andando lungo la scanalatura fuori dalla verdura. Quindi, tagliare a piccole lance.

  • 3

    Mettere la Yucca tritata su una teglia e spruzzare olio d'oliva e gli altri ingredienti. Cuocere per circa 10-15 minuti o fino a doratura.

Nessuna informazione nutrizionale disponibile per questa ricetta

Maggiori informazioni su questa ricetta

  • Se non conosci la yucca, questo amidaceo ortaggio a radice sudamericano diventerà rapidamente uno dei preferiti. Simile nella consistenza a una patata, questa radice può essere bollita, sminuzzata, schiacciata, fritta, al forno e, soprattutto, trasformata in patatine fritte. Le patatine fritte alla yucca sono lo spuntino o il contorno che vorrai in ogni cena, giorno di gioco e menu di festa. La cottura assicura che le patatine siano dorate e croccanti all'esterno senza diventare troppo unte. Hanno un ottimo sapore con ketchup o aioli all'aglio e anche semplici con un po' di sale. E se stai cercando piatti più vegetariani, dai un'occhiata alle nostre ricette di verdure per tutte le tue esigenze di pasti, spuntini e antipasti.

Patatine Yuca

La parola del giorno di oggi è Mandioca! O manioca. Oppure... manioca, aipim, macaxeira... scioglilingua, eh? Bene, questi non sono nemmeno tutti i nomi per cui è noto questo fantastico tubero. Negli Stati Uniti, il nome che si sente di più per questo ortaggio a radice simile alla patata dell'America Latina è yuca. Ma la cosa veramente bella di yuca è che ha tanti usi quanti nomi! E poiché è così importante nella cucina brasiliana, ho creato una miniserie per mostrarti cosa puoi fare con la yuca. WOOT WOOT!!

Yuca è super versatile e puoi preparare un sacco di deliziose ricette usando la radice stessa, come puree e patatine fritte, oppure puoi usare l'amido per fare pane, budini e persino torte!


Le patatine Yuca sono il dolcetto croccante e soffice dell'infanzia che bramo costantemente

L'unica cosa migliore di una buona ricetta? Quando qualcosa è così facile da fare che non ne hai nemmeno bisogno. Benvenuto a È così semplice, una rubrica in cui ti raccontiamo il processo di preparazione dei piatti e delle bevande che possiamo preparare ad occhi chiusi.

Probabilmente avevo 12 anni quando ho avuto la deludente realizzazione, per tutti gli altri, non per me, che non tutte le mamme preparano patatine fritte mogo croccanti e soffici la domenica pomeriggio. Mogo è la parola swahili per yuca (pronunciato YOO-KAH), noto anche come manioca e manioca. Da non confondere con la yucca, una bella pianta del deserto fiorita che dovresti assolutamente non mangiare, yuca è un ortaggio a radice tubolare poco attraente che dovresti assolutamente mangiare.

Originaria delle Americhe tropicali, dove è stata raccolta per migliaia di anni, la yuca è stata portata in Tanzania dai commercianti portoghesi molto tempo fa, parlo intorno al 1500. Ma non è solo popolare in Africa (che a partire dal 2002 stava crescendo di circa la metà dell'offerta mondiale), è anche un ingrediente essenziale in numerose cucine in tutto il mondo, dal Sud e Centro America e dai Caraibi all'Africa occidentale, Thailandia, India e Cina.

Questo è quello che stai cercando!

La sua versatilità lo rende un ingrediente di riferimento in così tante famiglie dell'Africa orientale, inclusa la mia. Di tutti i modi in cui cuciniamo la yuca (dovrebbe essere sempre cotta e mai mangiata cruda): a cottura lenta con carne di manzo e latte di cocco per uno stufato cremoso e sostanzioso, affettata sottilissima e fritta, poi condita con peperoncino in polvere e sale per fare patatine mogo, o sminuzzate e fritte per fare un contorno croccante e croccante per zuppe: la mia preparazione yuca preferita sono le patatine mogo: La yuca viene tagliata a strisce, bollita, condita, quindi fritta per creare un esterno extra croccante per avvolgere l'interno vellutato.

Prima di poter effettivamente preparare le patatine mogo, devi mettere le mani su un po' di yuca. Trova questo ortaggio a radice super amidaceo, non dissimile da una patata, nei reparti di produzione della maggior parte dei negozi di alimentari internazionali e in alcuni mercati agricoli. Se non riesci a trovarlo fresco, prova a cercare nel congelatore dove viene venduto sbucciato e tagliato a spicchi.

In termini di sapore, la yuca è piuttosto neutrale, quindi assume tutti i sapori con cui scegli di condirla. Ma il punto forte qui è la consistenza: è così amidaceo che per la maggior parte mantiene la sua forma anche quando viene cotto a morte, motivo per cui questo metodo per le patatine mogo funziona così bene. L'ebollizione assicura all'interno una consistenza simile a un purè di patate completamente cotto e, quando fritto, l'amido naturale del mogo, insieme alla spolverata di farina, crea un impressionante croccante esterno per contrasto.

Ora, quando si tratta di maneggiare effettivamente yuca, ci vuole un po' di olio di gomito in più. La sua pelle legnosa e cerosa ha bisogno di più della passata di un pelapatate per essere rimossa. Invece, taglia le estremità, mettilo su un lato piatto e fai scorrere con attenzione un coltello affilato lungo i lati per sbucciarlo. Dopodiché è praticamente una navigazione tranquilla: l'interno carnoso bianco è simile nella consistenza a una patata dolce cruda e può essere facilmente tagliato con un coltello affilato. Per 4-6 porzioni di patatine, inizia con 3 yuca medi, pelate e tagliate a lancette. Mentre prepari lo yuca, porta a ebollizione una grande pentola d'acqua a fuoco alto. Quando bolle, aggiungi le lance e almeno 2 cucchiai. sale kosher. Fai bollire la yuca finché non possono essere facilmente forate con una forchetta, circa 25-30 minuti. Usa uno scolapasta per drenare completamente la yuca, quindi lasciali riposare per circa 15 minuti per consentire all'umidità di evaporare. Potresti notare uno stelo legnoso che attraversa il bordo di alcune delle tue lance. Se ne trovi uno, rimuovilo delicatamente staccandolo con le dita o un coltello e scartalo. Trovo che sia più facile farlo dopo che il mogo è stato bollito.

In una ciotola di medie dimensioni, unire un altro ½ cucchiaino di sale kosher, il succo di 1 limone, cucchiaino. Cile del Kashmir in polvere, e cucchiaino. curcuma macinata. Questo fungerà da condimento saporito per la yuca. Aggiungere la yuca e mescolare per ricoprire uniformemente. Quindi cospargere sopra 1 cucchiaio. Farina e lancia di nuovo.

Scaldare una grande pentola di olio vegetale a fuoco alto per friggere. Se hai un termometro da cucina, punta a circa 425°. Aggiungi con cura la yuca all'olio caldo in lotti, circa 4-6 pezzi alla volta, e friggi fino a quando non diventano dorati e croccanti, circa 3-5 minuti. Ricorda, la yuca è già cotta: qui cerchiamo solo colore e croccantezza. Usa una schiumarola o un ragno per rimuovere le patatine dall'olio caldo e metterle su un piatto rivestito di carta assorbente per drenare l'olio in eccesso. Servire subito con una spruzzata di Limone e una spolverata di sale in scaglie o qualche chutney di tamarindo.

E così, ho di nuovo 12 anni, è mezzogiorno di domenica 27 e sono seduto su uno sgabello vicino all'isola nella cucina di mia madre.

Zaynab Issa è uno scrittore con sede a New York. Più di recente, ha pubblicato il libro di cucina in stile zine Mangiamo che presenta alcune delle ricette dell'Africa orientale e dell'India con cui è cresciuta.


Note dello chef:

Assicurati di far bollire prima la yuca, poiché possono essere tossici mangiati crudi in quantità maggiori. Il motivo per cui dovresti mai voler mangiare una grande pila di yuca crudo è al di là di me, ma l'ufficio legale ha voluto menzionarlo a prescindere. Ad ogni modo, una volta bolliti, possono essere saltati in padella come visto qui, fritti o posti su una teglia con carta stagnola, spennellati con olio e cotti a 425 gradi F, girando di tanto in tanto fino a doratura e crosticina.

Si prega di notare che su radici più grandi potrebbe esserci una parte fibrosa dura che attraversa il centro, che può essere tagliata dopo l'ebollizione. Questi non ne avevano uno, ma saprai se i tuoi lo fanno.

Puoi anche tagliare la yuca in pezzi più piccoli per un piatto per la colazione in stile patatine fritte.


La radice di yuca può sembrare piuttosto brutta, con una pelle marrone ruvida che lascia polvere marrone ruggine sulle mani. Ma a parte il suo brutto aspetto esterno, la pelle può essere facilmente rimossa con qualsiasi normale pelapatate (o pelapatate). Mi piace usare un grosso coltello per tagliare le estremità prima di sbucciare la radice di yuca in modo da rendere le cose un po' più facili.

Una volta rimossa la pelle, taglia la radice di yuca a spicchi come faresti con i normali spicchi di patate. Consiglio di tagliare a spicchi più spessi in modo che le patatine non si secchino quando le cucini in seguito.


3 — FRITTURA DELLO YUCA PER FARE PATATINE CON YUCA

Tagliare a metà i pezzi di yuca e rimuovere la radice interna. Quindi tagliarli a dita. Scalda l'olio in una padella grande o in ghisa con olio fino a ½ pollice a fuoco medio-alto finché non è caldo ma non fuma. Friggere le patatine yuca in lotti, girandole una volta fino a doratura. Rimuovere con un mestolo forato. Scolare su carta assorbente.


Ti è piaciuto questo articolo? Se sì, condividilo con amici e familiari tramite e-mail o social media. Grazie!

Se desideri leggere contenuti più gustosi come questo, puoi avere Recensione settimanale del blog mercoledì (un riassunto degli articoli più recenti del blog di BambooCore) e/o 5-Cose venerdì (una newsletter curata a mano con cinque cose che penso valga la pena condividere ogni settimana) consegnata direttamente nella tua casella di posta. Fatti consegnare uno o entrambi settimanalmente:

Jennifer è un personal trainer certificato NASM, MovNat Trainer e un coach olistico di stile di vita/nutrizione C.H.E.K. In qualità di fondatrice e CEO di BambooCore Fitness, offre strategie di stile di vita, nutrizione e movimento sostenibili alle persone che desiderano migliorare la propria salute e le proprie prestazioni.

Quando non uccide grasso e costruisce muscoli, Jennifer può essere trovata a fare trekking a piedi nudi, viaggiare, cucinare e affinare le sue abilità fotografiche. Le piace anche leggere e scrivere sulla cultura del cibo, la storia e la scienza del movimento umano.

Jennifer è un personal trainer certificato NASM, MovNat Trainer e un coach olistico di stile di vita/nutrizione C.H.E.K. In qualità di fondatrice e CEO di BambooCore Fitness, offre strategie di stile di vita, nutrizione e movimento sostenibili alle persone che desiderano migliorare la propria salute e le proprie prestazioni.

Quando non uccide grasso e costruisce muscoli, Jennifer può essere trovata a fare trekking a piedi nudi, viaggiare, cucinare e affinare le sue abilità fotografiche. Le piace anche leggere e scrivere sulla cultura del cibo, la storia e la scienza del movimento umano.


Ultime su Inspiralizzato

Gamberi all'origano alla griglia con aneto al limone Orzo

Guida ai regali per la festa del papà 2021

Gocce di biscotto di zucca e avena


  • 1 libbra di radice di yucca sbucciata
  • Sale dell'Himalaya o marino (a piacere)
  • Pepe nero (a piacere)
  • 1/4 tazza di olio d'oliva leggero
  • 1-2 spicchi d'aglio finemente grattugiato
  • Lessare la radice di yucca per 10-15 minuti
  • Togliere dall'acqua e lasciare raffreddare al tatto
  • Tagliare a strisce lunghe circa 1 pollice di larghezza
  • Mescolare delicatamente in una ciotola capiente con olio d'oliva e aglio grattugiato
  • Metti ogni striscia di yucca su una teglia antiaderente
  • Mettere in forno preriscaldato e cuocere a 450 gradi per 20-30 minuti girando una volta a metà cottura
  • Sfornare, lasciar raffreddare qualche minuto e gustare le patate fritte alla radice di yucca al forno calde

Cucina la Yucca: Sbucciare la yuca, dividerla a metà trasversalmente e tagliarla in bastoncini spessi da 1/2 a 3/4 di pollice. Mettere subito in una pentola e coprire con brodo e acqua poi aggiungere l'aglio e un pizzico di sale grosso. Portare a ebollizione a fuoco alto, ridurre a fuoco lento e cuocere finché sono teneri e la yuca inizia a sfilacciarsi, circa 10-15 minuti. Scolare bene e asciugare.

La yucca si ossiderà e diventerà marrone se non la metti subito in acqua. Mi piace metterlo semplicemente nel brodo nella pentola in cui lo cucinerò.

Prepara la maionese al mojo: Mentre la yucca cuoce, unire la maionese, il coriandolo, il succo di lime, il jalapeño e il miele in un mini robot da cucina e lavorare fino a che liscio. Aggiustate di sale se necessario. Mettere da parte.

La maionese può essere preparata fino a 1 giorno prima. Conservare coperto in un contenitore refrigerato fino al momento dell'uso.

Friggi la Yucca Una volta scolata la yucca, scalda l'olio in una pentola dal fondo pesante, in un forno olandese o in un grande wok a fuoco medio-alto. Una volta che l'olio ha raggiunto i 350 ° F, regolare il calore per mantenere la temperatura. Aggiungi un quarto della yucca e cuoci, mescolando e girando ogni minuto, fino a quando non saranno dorati e croccanti, per circa 3-5 minuti in totale.

Trasferire su una teglia foderata di carta assorbente e condire con sale. Ripetere con la yucca rimanente, quindi servire con maionese e alcuni spicchi di lime.

Note a piè di pagina

Connettiti con sale e vento

  • Esplora i servizi di viaggio Salt & Wind
  • Unisciti al nostro club di cucina virtuale
  • Acquista nel nostro negozio per cucinare e viaggiare Inspo
  • Fatti creare un itinerario di viaggio personalizzato
  • Scarica le nostre guide di viaggio digitali per gli amanti del cibo
  • Iscriviti alla nostra newsletter

Altro su sale e vento

Aida Mollenkamp

Aida è esperta di cibo e viaggi, autrice, chef, personalità di Food Network, fondatrice della società di servizi di viaggio Salt & Wind Travel e partner dell'agenzia creativa e piattaforma educativa Border Free Media. Ha fatto carriera nei media e nell'ospitalità per i viaggi gastronomici e ha attraversato il mondo alla ricerca delle migliori destinazioni gastronomiche.

Dopo essersi diplomata alla Cornell Hotel School e a Le Cordon Bleu Paris, è entrata a far parte di CHOW Magazine dove ha gestito la cucina di prova e ha lavorato come Food Editor. Aida è poi passata alla televisione, ospitando lo show di Food Network, Ask Aida, FoodCrafters su Cooking Channel, In The Pantry su Yahoo! e la serie TasteMade, Off Menu. Il suo libro di cucina, Keys To The Kitchen, è un punto di riferimento per i cuochi casalinghi che vogliono diventare cuochi più avventurosi e la serie Travel Guides For Food Lovers di cui è co-autrice è amata dai viaggiatori del cibo.

Attraverso Border Free Media, Aida condivide le lezioni che ha imparato come imprenditrice con altre aziende creative. Dall'insegnamento dei nostri corsi di Cooking Club al co-hosting dei nostri viaggi di gruppo, in tutto ciò che fa Aida mira ad aiutare i viaggiatori più esigenti ad assaporare il mondo.


Guarda il video: Focaccine di patate piastrate: ideali per una pausa saporita e facile da preparare!


Commenti:

  1. Meztilkis

    Grazie per la spiegazione, anch'io ritengo che più è facile, meglio è...

  2. Frollo

    Non posso partecipare ora in discussione - non c'è tempo libero. Sarò rilasciato - esprimerò necessariamente l'opinione su questa domanda.

  3. Yokora

    Che faremmo a meno della tua brillante idea

  4. Berti

    Mi scuso, non posso aiutare nulla. Ma è sicuro che troverai la decisione corretta.

  5. Arashijora

    Secondo me ti sbagli. Scrivimi in PM, lo gestiremo.

  6. Carmel

    Detto in fiducia, la mia opinione è quindi evidente. Non dirò su questo argomento.



Scrivi un messaggio